Crea sito

YLENIA BAGLIETTO, NUOVA GRANDE PROTAGONISTA DI ” UNA VITA”

Ciao Ylenia, il personaggio che hai interpretato in Una Vita (Acacias 38), la pittrice Maite Zaldua, sta per arrivare in Italia. Sei emozionata?

“Sono assolutamente emozionata del fatto che Maite Zaldua arrivi in Italia. Avevo molta voglia del suo arrivo e sono molto curiosa di sentire Maite che parla in italiano. Ho un desiderio molto forte di ascoltarla e soprattutto non vedo l’ora che tutta l’Italia conosca questo personaggio meraviglioso”.

Maite avrà una storia d’amore con Camino Pasamar. Qual è il punto forte delle Maitino, il nome con cui i fan hanno chiamato la vostra coppia?

“Credo che il punto forte delle Maitino sia che il loro amore è vero, reale. Io ed Aria abbiamo raggiunto una complicità che fa sì che i personaggi si amino davvero. Ed è questo che le Maitino hanno trasmesso alla gente”.

Hai sperimentato qualche volta una relazione tanto difficile come quelle tra Maite e Camino?

“No, mi sono sempre sentita molto fortunata in amore. Credo di avere al mio fianco la persona che ho sempre sognato e desiderato. Ho avuto molta fortuna a trovare un amore così bello, libero e facile come quello che ho con il mio compagno, Lander Otaola”.

C’è qualche altro personaggio di Una Vita che avresti voluto interpretare?

“La verità è che mi piacciono tutti i personaggi di Acacias 38. Mi sembra che

ciascuno dei personaggi della serie abbia la sua trama interessante, accompagnata

dalla sua specialità, dal suo protagonismo, dalla sua importanza. Sono molto felice

di avere interpretato Maite Zaldua; credo di essere stata molto fortunata ad averla.

Tuttavia, penso che sarei stata contenta ad interpretare qualsiasi personaggio di Acacias 38

perché credo che ci sia dietro di loro un bel team: dagli sceneggiatori ai tecnici.

Questo fa sì che tutti i personaggi diventino interessanti”.

Acacias 38 chiuderà i battenti tra qualche mese. Qual è stata la tua reazione quando l’hai scoperto?

“Per me è stato davvero molto triste constatare che Acacias 38 stava per

chiudere i battenti. E’ stato uno shock assoluto. Quando l’ho scoperto, ho

scritto ai miei colleghi che ancora stanno nella serie. Credo sia stata una

notizia dura per tutti perché è stata inaspettata. Fa tristezza quando una

serie così bella, che è arrivata a tantissima gente, termina. E’ però vero

che questa professione è così: c’è sempre un inizio e una fine. La cosa bella

è però che Acacias finirà con la gente che ancora la ama e la appoggia veramente.

In virtù di questo, credo che il finale della serie sarà davvero molto emozionante e speciale”.

Ylenia e la passione per la recitazione. Quando è iniziata?

“La verità è che ho sempre avuto una connessione speciale con tutta l’arte.

Ho cominciato a fare ginnastica artistica quando ero molto piccola, avevo circa

quattro anni, e ho continuato fino ai 17. Ho passato la mia infanzia, tutta la mia

gioventù, connessa alla musica, al mio corpo, alla creatività. Fin da quando ero

molto piccola avevo la necessità di creare e di stare a contatto assoluto con l’arte”.

C’è qualche progetto futuro di cui ci puoi parlare?

“Ho vari progetti teatrali, in questo momento, tra le mani, però al momento non posso dire nulla. Sicuramente ne riparleremo quando potrò essere più esplicita”.

Ci sono dei valori che non tradiresti mai, nemmeno per il tuo lavoro?

“Per me la cosa più importante nella vita è la gente a cui voglio bene, che considero la mia famiglia. Per queste persone credo di poter fare tutto. Per me voler bene ed essere voluto bene è la cosa più importante nella vita. Se vuoi bene a te stesso e agli altri, farai sì che anche gli altri ti vogliano bene e ti sentirai davvero realizzato”.

L’amore come va? Hai già detto che sei felicemente fidanzata. Come vi siete conosciuti?

“Sì, come dicevo prima, sono fidanzata. Lander l’ho conosciuto quando entrambi stavamo studiando teatro. Studiavamo nella stessa scuola. Da allora abbiamo incominciato a creare a costruire insieme”.

Cosa fai nel tuo tempo libero?

“Tante cose. Faccio sport, mi piace andare al cinema, a teatro, nei buoni ristoranti.

Adoro leggere, ascoltare musica, viaggiare, ballare, meditare. Cerco sempre di riempire

il mio tempo libero con cose che mi fanno sentire bene”